Promozione Invecchiamento attivo

Nella presente sezione verranno presentati alcuni recenti studi condotti per indagare l’efficacia di training cognitivi e motori che permettano di contrastare il declino cognitivo che caratterizza l’età avanzata. Alcuni
autori hanno tentato di combinare un allenamento di abilità motorie e cognitive per promuovere l’invecchiamento in salute. I loro studi sono descritti negli articoli “Potenziare le funzioni esecutive è possibile!”, “Allenare mente e corpo con i videogame”, “L’attività aerobica migliora le prestazioni cognitive?”, “Allena il tuo cervello!” e “È possibile prevenire la demenza?”. In questi ultimi due, a differenza dei precedenti, i soggetti volontari erano adulti di età avanzata che presentavano già deficit cognitivi, rispettivamente con diagnosi di Mild Cognitive Impairment e demenza.
L’articolo “Effetti dei training cognitivi sul cervello e sulla connettività” pone invece l’enfasi sulla ricerca dell’associazione tra allenamento della abilità cognitive e cambiamento della funzionalità cerebrale, nello
specifico la connettività, aspetto preso in considerazione anche nell’articolo “Come aumentare la velocità di elaborazione negli anziani”. In quest’ultimo studio infatti è stato analizzato un training di potenziamento della velocità di elaborazione, studiandone anche la connettività cerebrale associata.
Nell’articolo “Plasticità negli anziani e training di memoria di lavoro” viene infine descritto uno studio in cui, a seguito di un allenamento della memoria di lavoro, è stata analizzata l’attività cerebrale, per verificare se
il miglioramento nei compiti fosse accompagnato da un uso più efficiente delle risorse cognitive.

I lettori potranno notare come in molti studi i compiti cognitivi e le attività da svolgere siano presentate attraverso tablet o computer, alcune prevedendo anche l’utilizzo di videogiochi. Nell’ambito della promozione delle abilità cognitive, i ricercatori infatti si possono servire dell’ausilio di mezzi tecnologici per proporre le attività, rendendo l’allenamento coinvolgente, motivante e più facilmente fruibile per i volontari, potendo svolgere alcuni compiti da casa, in autonomia.

Buona lettura!

Come aumentare la velocità di elaborazione negli anziani

La velocità nel processare le informazioni visive consiste nella rapidità con cui, dopo aver visto uno o più elementi (possono essere oggetti, persone) riusciamo ad …

Leggi di più  
Plasticità negli anziani e training di memoria di lavoro

Come abbiamo detto in articoli precedenti, l’invecchiamento è caratterizzato da deficit relativi alla memoria di lavoro, che consiste nella capacità di tenere a mente delle …

Leggi di più  
Allenare mente e corpo con i videogame

Come abbiamo visto in altri articoli, un aspetto che caratterizza l’invecchiamento è il declino delle funzioni motorie. Ciò può portare alla riduzione della forza e …

Leggi di più  
Potenziare le funzioni esecutive è possibile!

Una delle conseguenze dell’invecchiamento, dal punto di vista cognitivo, è sicuramente il declino funzioni esecutive. Si tratta di un insieme di funzioni cognitive atte a …

Leggi di più  
Effetti dei training cognitivi sul cervello e sulla connettività

Vi sono diverse ricerche che dimostrano che un allenamento delle funzioni cognitive possa avere un impatto positivo sulle funzioni stesse, in gruppi di partecipanti di …

Leggi di più  
Allena il tuo cervello!

L’invecchiamento è considerato un fattore di rischio per la demenza, con conseguenze sul funzionamento della persona nella vita quotidiana. Un altro fattore di rischio per …

Leggi di più  
È possibile prevenire la demenza?

La demenza è una condizione che ha un forte impatto sulla persona, sui familiari e sulla società. Vi sono diversi fattori correlati all’insorgenza della demenza …

Leggi di più  
L’attività aerobica migliora le prestazioni cognitive?

In letteratura diversi studi suggeriscono che l’esercizio motorio aerobico possa avere un impatto positivo sulle funzioni cognitive, tra cui le funzioni esecutive, la velocità dell’elaborazione …

Leggi di più